Fast & Furious e la morte di Paul Walker: com'è stato sostituito?

Fast & Furious e la morte di Paul Walker: com'è stato sostituito?
di

Otto anni fa si spegneva improvvisamente a soli 40 anni l'amatissimo Paul Walker, star della saga di Fast & Furious morto in un tragico incidente stradale il 30 novembre del 2013 a Santa Clarita, California, mentre stava rientrando da un evento di beneficenza insieme all'amico Roger Rodas, anche lui deceduto nell'impatto.

La morte della star ha sconvolto non solo i fan in tutto il mondo ma anche i suoi amici e colleghi più affezionati, specie Vin Diesel, che ha impiegato molto tempo a superare la morte di Walker e ha deciso insieme alla produzione di dedicare Fast & Furious 7 proprio all'amico, la cui memoria è ora tramandata all'interno della saga dal figlio di Dominic Toretto, chiamato proprio Brian come il personaggio che interpretava Walker.

All'epoca dell'incidente, l'attore stava girando proprio il settimo capitolo della saga, motivo che costrinse la produzione a bloccare le riprese per capire come procedere senza Paul Walker. Lo shooting riprese nell'aprile del 2014 e per terminare la scene con Brian la produzione investì molti soldi in una tecnologia sostitutiva così da far impersonare fisicamente Brian ai fratelli di Walker, Cody e Caleb, le cui voci e volti sono stati poi sostituiti in post-produzione per inserire quelli di Paul.

Vi ricordiamo infine che Fast & Furious 9 di Justin Lin uscirà nelle sale italiane il prossimo 18 agosto 2021.

Quanto è interessante?
1