Fantastic 4, Emmy Rossum poteva essere Susan Storm: 'Devastata dal rifiuto'

Fantastic 4, Emmy Rossum poteva essere Susan Storm: 'Devastata dal rifiuto'
di

Con il senno di poi, non aver preso parte a Fantastic 4 potrebbe esser considerato alla stregua di un motivo di vanto: il film di Josh Trank, come sappiamo, si rivelò un clamoroso flop di incassi e critica, ma questo, Emmy Rossum, non poteva certo saperlo quando si disperò per non aver ottenuto il ruolo di Susan Storm.

Mentre proprio Kate Mara ricorda la terribile atmosfera sul set di Fantastic 4, infatti, la star di Shameless ammette di aver preso piuttosto male, all'epoca, il suo mancato ingresso nel cast al fianco di Miles Teller: "Non ebbi la parte. Devastata, ne fui davvero devastata. Ero con il mio futuro marito in spiaggia ed ebbi la chiamata da cui seppi di non aver ottenuto la parte, ma ero abbastanza sicura di questo, perché gli screen-test non erano andati benissimo" sono state le parole dell'attrice.

Rossum ha poi proseguito: "Non riuscii ad entrare completamente nel personaggio. Non capivo i dialoghi, non ero credibile, ero tipo: 'Non so che fare con queste linee di dialogo'. Però avrei voluto farlo. C'è una parte di me che pensa che questa cosa delle trasformazioni sia molto divertente, quando funziona. Quando si tratta di Iron Man, di uno di quei casi in cui ne viene fuori qualcosa di unico, penso possa funzionare".

Cosa ne dite? La presenza di Emmy Rossum avrebbe potuto dare al film una marcia in più o staremmo comunque parlando di un fallimento epocale? Diteci la vostra nei commenti! Miles Teller, intanto, ha parlato dell'evoluzione dei cinecomic post-Fantastic 4.

Quanto è interessante?
3