Fahrenheit 11/9: Michael Moore annuncia un nuovo documentario su Donald Trump

di

Bob e Harvey Weinstein hanno annunciato quest'oggi che grazie alla loro Fellowship Adventure Group si sono assicurati la distribuzione su scala mondiale del nuovo, rivoluzionario documentario dell'apprezzato Michael Moore, dedicato nuovamente a Donald Trump.

Il film si chiamerà Fahrenheit 11/9, e oltre a funzionare come una sorta di sequel spirituale del suo Fahrenheit 9/11, il titolo è un chiaro riferimento al giorno in cui Donald Trump è stato eletto come Presidente degli Stati Uniti d'America, alle 2:29 del mattino del 9 novembre 2016.

Già mesi prima di quella data, però, Moore aveva cominciato a riflettere su cosa si potesse fare per fermare -testualmente- "la carneficina e i disastri che Trump avrebbe portato da Presidente". Fahrenheit 11/9 sarò pieno di quel mix di sano oltraggio e humor che da sempre contraddistingue il lavoro documentaristico del regista. Le riprese del film si sono svolte in tutta segretezza: «Non importa cosa gli butti addosso, tanto non funziona. Puoi rivelare anche le cose peggiori, ma lui resta in piedi. Fatti, realtà o intelligenza non posso batterlo. Anche quando commette una furia auto-inflitta, la mattina seguente si alza e comincia a tweettare... con questo film tutto questo finirà».

I Weinstein spiegano invece: «Non c'è cosa più importante e grande che potremmo fare se non riuscire a portare il lavoro di Michael al numero più ampio di audience che possiamo. E questo film avrà uno dei piani di distribuzione più innovativi di sempre. Vogliamo infrangere altri record come già successo per Fahrenheit 9/11. Ora più che mai l'appetito di Michael per la verità è cruciale. Siamo estasiati nell'essere parte di questa rivoluzione».

FONTE: CS.net
Quanto è interessante?
3