Ezra Miller si unisce a Jason Momoa nelle proteste contro la costruzione del TMT

Ezra Miller si unisce a Jason Momoa nelle proteste contro la costruzione del TMT
di

Nei giorni scorsi alcune star tra cui The Rock e Jason Momoa si sono uniti alle proteste pacifiche contro la costruzione del Thirty Meter Telescope (TMT) sul Mauna Kea, vulcano delle isole Hawaii che è considerato dai nativi un luogo sacro.

Dopo la presa di posizione della star di Aquaman, che ha addirittura minacciato di non girare il sequel del film DC, ha deciso di unirsi alle proteste anche la co-star di Justice League Ezra Miller.

Come potete vedere in calce alla notizia, infatti, l'interprete di Flash ha raggiunto il posto per dare man forte al collega e salvaguardare il Regno degli Dei che si trova in cima al monte dove dovrebbe essere costruito il telescopio.

Riassumendo brevemente la questione, il conflitto alla base del TMT è andato avanti per anni sotto forma di battaglie legali e periodiche proteste, con il progetto che ha poi ottenuto l'approvazione finale dalla corte suprema dello stato nel 2017 in vista dell'inizio dei lavori previsto per lo scorso 15 luglio.

Tornando al cinema, invece, Momoa è stato confermato come protagonista di Aquaman 2 - in arrivo nelle sale a dicembre 2022 - mentre Miller tornerà a vestire i panni di Flash nel film che molto probabilmente sarà diretto da Andy Muschietti (IT)

FONTE: HH
Quanto è interessante?
4