Ezio Greggio su Lockdown all'italiana: "Le critiche arrivano dagli imbecilli"

Ezio Greggio su Lockdown all'italiana: 'Le critiche arrivano dagli imbecilli'
di

Nei prossimi giorni arriverà nelle sale cinematografiche Lockdown all'italiana, la nuova commedia di Enrico Vanzina che ha suscitato un'incredibile quantità di polemiche. In molti pensano infatti che questo film sia poco rispettoso nei confronti di quelli che hanno vissuto e vivono tut'oggi un'immane tragedia a causa della pandemia di Covid-19.

Ezio Greggio però non ci sta e, intervistato da La Stampa ha cercato di spiegare quello che a suo avviso è il vero intento di questo produzione: "Il film ha un grande rispetto di tutto ciò che gli italiani hanno dovuto affrontare in questi mesi. Abbiamo semplicemente provato a fornire uno spaccato ironico di ciò che accadeva mentre tutti erano rinchiusi in casa".

Lo storico presentatore di Striscia la Notizia ha poi continuato: "In tutto questo non c'è nulla di irrispettoso. Il film a tratti è veramente molto toccante. Ci sono delle scene in cui la tragedia è evidente. Abbiamo solo voluto alleggerire il carico su tutto questo raccontando con leggere ironia un certo tipo di italianità che è sotto gli occhi di tutti".

Greggio ha poi accusato i giornalisti per le polemiche nate intorno a Lockdown all'italiana: "Sono stati alcuni giornalisti a creare un simile caso mediatico e tutte queste polemiche. Le critiche sono giunte soprattutto dagli imbecilli che prima ancora di vederlo si sono sentiti in diritto di giudicare in maniera tanto negativa un film".

Il film approderà nelle sale cinematografiche il prossimo 15 ottobre, intanto se siete curiosi, date un'occhiata al trailer di Lockdown all'italiana.

Quanto è interessante?
11