Eyes wide shut, anche Cate Blanchett era presente nella scena dell'orgia

Eyes wide shut, anche Cate Blanchett era presente nella scena dell'orgia
INFORMAZIONI FILM
di

Eyes wide shut è considerato uno dei film più divisivi di Stanley Kubrick, ma contiene alcune scene divenute iconiche nel corso del tempo. Tra tutte, probabilmente, la scena dell’orgia. Bilge Ebiri, critico di Vulture, ha pubblicato una storia orale sulla celebre sequenza.

Nel documento alcuni addetti ai lavori come l’assistente alla regia Brian Cook, la coreografa Yolande Snaith e il compositore Jocelyn Pook parlano diffusamente della scena, che ha richiesto mesi di preparazione. Una delle rivelazioni più interessanti arriva da Leon Vitali, storico assistente di Kubrick (di cui ricorrono i vent’anni dalla scomparsa), divenuto famoso per l’interpretazione di Lord Bullingdon in Barry Lyndon. Secondo Vitali, Cate Blanchett ha un cameo non rivelato nella famosa scena prestando la voce a una misteriosa donna mascherata, interpretata sul set da Abigail Good.

"Era proprio Cate Blanchett!" ha rivelato Vitali della voce. "Volevamo qualcosa di caldo e sensuale, ma allo stesso tempo adatto a far parte di un rituale. Stanley aveva chiesto di trovare questa voce e questa qualità di cui avevamo bisogno. Dopo la sua morte, stavo cercando qualcuno. In realtà erano Tom [Cruise] e Nicole [Kidman] che hanno avuto l'idea di Cate. Era in Inghilterra, al momento, quindi è venuta a Pinewood e ha registrato le battute."

L’attrice era allora un astro nascente del cinema, avendo debuttato nel 1997 con Oscar e Lucinda, per poi interpretare un ruolo da protagonista in Elizabeth (1998) di Shekhar Kapur. Uno dei suoi ultimi impegni è Where'd you go, Bernadette?, film non ancora uscito in Italia, di cui è possibile vedere il trailer.

FONTE: indiewire
Quanto è interessante?
1