Star Wars

L'ex agente di Rian Johnson fa causa al regista per via di Star Wars: Gli Ultimi Jedi

L'ex agente di Rian Johnson fa causa al regista per via di Star Wars: Gli Ultimi Jedi
di

Un ex agente dello sceneggiatore e regista Rian Johnson ha intentato causa contro la Creative Artists Agency lunedì, sostenendo che l'agenzia ha lavorato alle sue spalle in un accordo relativo a Star Wars: Gli Ultimi Jedi mentre l'autore era ancora un suo cliente.

Brian Dreyfuss, che ha rappresentato Johnson per 12 anni, ha fatto causa al suo ex cliente nel 2016. Quella causa sosteneva che Johnson doveva a Dreyfuss una commissione sull'accordo per Star Wars, ma il regista si difese accusando a sua volta Dreyfuss di non essere un agente autorizzato, annullando così il loro precedente accordo.

Nella nuova causa, tuttavia, Dreyfuss sostiene che sono emerse alcune informazioni - nelle interviste e nei libri su Star Wars - che dimostrano che la Creative Artists Agency ha lavorato segretamente con la Lucasfilm per portare Johnson nel franchise fin dall'inizio di giugno 2012.

La causa sostiene che l'agente della CAA John Garvey abbia nascosto a Dreyfuss riunioni e comunicazioni sul progetto, nonostante all'epoca Dreyfuss fosse il rappresentate del regista. "Il querelante crede che la manovra sia stata decisa dallo studio per privarlo delle commissioni debitamente dovute ai sensi dell'accordo tra lui e Johnson", afferma la causa.

Alla fine del 2012, inoltre, Dreyfuss avrebbe presentato vari potenziali progetti di Star Wars a Garvey, che li ha bocciati senza spiegare che Johnson era già impegnato a scrivere e dirigere The Last Jedi. La causa sostiene inoltre che la CAA era interessata ad ottenere una percentuale sull'accordo per Star Wars, cosa che ovviamente avrebbe provocato conflitti di interessi.

Nel frattempo, Rian Johnson ha confermato di essere a lavoro sulla sua nuova trilogia, ora che quella di Benioff e Weiss è stata annullata.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
2