Ethan Coen spiega la sua pausa dalla regia: 'È più una sfacchinata che un divertimento'

Ethan Coen spiega la sua pausa dalla regia: 'È più una sfacchinata che un divertimento'
di

Binomio indivisibile per più di 30 anni, Joel ed Ethan Coen hanno preso strade diverse nel corso degli ultimi tempi: mentre il primo ha già avuto modo di farsi valere anche in solitaria grazie al suo splendido Macbeth, il secondo ha preferito fare un passo indietro prima di dedicarsi al suo nuovo progetto.

I Coen avevano annunciato la loro separazione artistica lo scorso anno, quando Joel parlò della volontà del fratello di non dedicarsi più al cinema: una versione effettivamente confermata dal diretto interessato con le sue ultime dichiarazioni, con le quali Coen ha ammesso di non riuscire più a divertirsi come una volta.

"Cominci quando sei un ragazzino e ti viene voglia di girare un film. Tutto è entusiasmo ed euforia, facciamo un film! E quindi il primo film ti fa divertire un sacco. Poi giri il secondo e ti diverti ancora, quasi quanto per il primo. Ma dopo 30 anni non è più così divertente, è più un lavoro di quanto lo fosse in precedenza. [...] È l'esperienza della produzione. È più una sfacchinata che un divertimento" sono state le parole di Ethan Coen.

Coen ha comunque recentemente annunciato il suo ritorno con il suo primo documentario, Jerry Lee Lewis: Trouble in Mind, incentrato ovviamente sulla figura di uno dei padri del rock n'roll. Rivedremo mai lo storico duo riunirsi dietro la macchina da presa? Noi, ovviamente, non smetteremo neanche per un istante di sperarci.

FONTE: thewrap
Quanto è interessante?
2