Eternals, la spiegazione delle scene post credit del nuovo cinecomic Marvel: chi è LUI?

Eternals, la spiegazione delle scene post credit del nuovo cinecomic Marvel: chi è LUI?
di

Eternals è arrivato nelle sale italiane il 3 Novembre, e tutti sono corsi al cinema a vedere l'ultimo film del MCU firmato da Chloé Zhao. Mentre negli USA l'uscita è fissata per domani, gli analisti dicono che Eternals avrà un incasso di 75 milioni nel weekend di apertura. Chi lo ha già visto si è posto molte domande sulle due scene post-credits. Analizziamole insieme.

Nella prima scena assistiamo al seguito di ciò che è accaduto nel finale del film e vediamo Sersi, Phastos e Kingo che sono stati catturati da Arishem il Celestiale, con gli Eterni rimasti che provano a salvare i propri fratelli. Proprio loro vengono raggiunti da Pip il Troll e un altro personaggio che sarà cruciale: Starfox alias Eros, un altro Eterno interpretato da Harry Styles. Un elemento particolare è il fatto che il personaggio è fratello di Thanos, ma nato con la Sindrome Deviante e dunque allontanato dalla sua stessa razza. Si tratta di un protagonista importante per il futuro, in grado di manipolare le menti e i sentimenti con l'accesso ai centri del piacere della persona che ha davanti.

Nella seconda scena post-credits vediamo invece Dane Whitman, il personaggio interpretato da Kit Harington. Pur non avendo avuto molto spazio nel film, in questo momento lo vediamo avvicinarsi a un oggetto mistico. Si tratta di una spada nera, che dovrebbe essere la Spada D'Ebano che nei fumetti lo porta alla follia. Però mentre apre la teca che la contiene, una voce lo interrompe: di chi si tratta?

Se volete leggere qualcosa in più sul film, ve ne parliamo nella nostra recensione di Eternals.

Quanto è interessante?
4