Marvel

Eternals, la risposta al metascore basso: è primo al box office mondiale, Marvel festeggia

Eternals, la risposta al metascore basso: è primo al box office mondiale, Marvel festeggia
di

Nonostante le critiche negative e l'accoglienza molto tiepida di alcune recensioni, il pubblico sta accorrendo in massa a vedere Eternals, l'ultimo film del Marvel Cinematic Universe ad arrivare nelle sale, con il film di Chloe Zhao che ha già conquistato la vetta della classifica al box-office non solo americano ma anche quello di tutto il mondo.

A dispetto delle recensioni tiepide della critica e del punteggio ottenuto su Rotten Tomatoes, il pubblico sta correndo in sala per Eternals e lo ha fatto diventare abbastanza facilmente nell'ultimo weekend il film numero uno al box-office, sia per quanto riguarda il suo mercato casalingo negli Stati Uniti che in quello internazionale in diversi paesi del mondo, Italia compresa. Eternals ha infatti inaugurato la sua corsa al box-office incassando 71 milioni di dollari nel suo primo weekend, mentre in Italia il film ha racimolato quasi 4 milioni di euro, piazzandosi direttamente al primo posto in classifica.

La Marvel ha approfittato quindi di questo risultato per omaggiare pubblicamente il suo film con un post sui social in cui celebre il suo film numero uno al mondo: Eternals di Chloe Zhao. Nel filmato vediamo tutti gli Eterni protagonisti introdotti in maniera ironica da Kingo, tra i personaggi più divertenti dell'intero film per via del suo status sulla Terra nel presente in cui si svolgono gli eventi; questi infatti si presenta come leader del gruppo "aiutato dalle sue spalle d'eccezione".

Con un incasso di 161,7 milioni di dollari il film diretto da Chloé Zhao si attesta come il secondo miglior debutto cinematografico dell'era post-pandemica, superando il debutto di Black Widow che si era fermato a 158 milioni nel primo weekend.

Per maggiori approfondimenti, vi lasciamo alla recensione di Eternals e al possibile rimando a Guardiani 3 contenuto nella scena post-credit del cinecomic di Chloe Zhao.

Quanto è interessante?
6