Enzo Salvi, lo strazio per il cane Peggy: "Me l'hanno avvelenata"

Enzo Salvi, lo strazio per il cane Peggy: 'Me l'hanno avvelenata'
di

Seguono aggiornamenti sull'odioso episodio che ha riguardato Peggy, l'amata labrador dell'attore Enzo Salvi, che negli ultimi giorni si è sfogato sui social dopo la corsa dal veterinaio. Ora accusa: "Me l'hanno avvelenata".

L’ultima volta che vi avevamo parlato di Enzo Salvi, purtroppo, era in contesto altrettanto drammatico, quando l’attore simbolo dei cinepanettoni aveva partecipato alla campagna mediatica per salvare il mondo dello spettacolo in pieno Covid. Oggi torniamo a parlarne per un episodio che, non comparabile a livello collettivo, ha segnato un momento davvero brutto sul piano privato dell’attore.

Solo due giorni fa, l’attore si era rivolto ai social per la prima volta, raccontando della drammatica corsa dal veterinario: “Amici miei, oggi è il terzo giorno che la mia amata Peggy è ricoverata per avvelenamento. Sono tre giorni che sta lottando per non lasciarmi, affidata nelle mani del mio amico dottore Paolo Selleri. In contatto sempre con mio fratello Ignazio Pumilia, io prego che possa tornare a casa quanto prima da chi la ama. Perché non voglio nemmeno pensare a quello che potrebbe succedere".

Per fortuna, l’attore ha fatto ora un secondo passaggio via social – trovate tutto in calce all’articolo – aggiornando sulle condizioni di salute di Peggy, che sembrano essere migliorate. Nel video precedente, non riuscendo a trattenere una rabbia più che comprensibile, ha puntato il dito contro ignoti che avevano cosparso il suo prato di sostanze velenose, pretendendo l’intervento delle autorità per far luce su questa terribile, ennesima vicenda di crudeltà sugli animali.

Quanto è interessante?
5