Ennio Morricone, l'emozionante ricordo di Hans Zimmer: "Ciao, Maestro"

Ennio Morricone, l'emozionante ricordo di Hans Zimmer: 'Ciao, Maestro'
di

La morte di Ennio Morricone, spentosi all'età di 91 anni dopo un breve ricovero per un femore rotto, ha sconvolto il mondo dello spettacolo e non solo, lasciando riversare via social tanti amici, conoscenti o colleghi del grande compositore per salutarlo un'ultima volta, e tra gli ultimi troviamo il grande Hans Zimmer.

Ricordando con calore il compositore italiano grande collaboratore di Sergio Leone e Giuseppe Tornatore, vincitore di un Oscar grazie a The Hateful Eight di Quentin Tarantino, Zimmer ha scritto via Facebook:

"Ennio.

La sua prima nota che sentii si aggrappò a me e non mi lasciò più andare. Non ho mai scelto di diventare un compositore di film. Ennio e Sergio Leone hanno preso questa decisione per me, permettendomi di vivere la loro magia. Ennio mi ha insegnato che la melodia più semplice, più pura e onesta è anche la più difficile da scrivere. E che non dovrebbe essere facile comporla, che è una missione importante che dobbiamo prendere seriamente, con umiltà, quando componiamo musica.
E che il nostro lavoro è diventare il miglior amico del regista e ispirarlo.
Un buon direttore respira insieme all'orchestra.
Ogni volta che ascolterete i suoi pezzi, ora, sentirete il suo respiro. Potreste non vederlo, ma lo sentirete empre.

Ciao, Maestro!".

Vi lasciamo al nostro speciale dedicato alle opere e alle collaborazioni di Ennio Morricone.

Quanto è interessante?
5

Ennio. The first note I ever heard of his grabbed hold of me and wouldn’t let me go. I never decided to become a film...

Pubblicato da Hans Zimmer su Lunedì 6 luglio 2020