Elizabeth Debicki e Christopher Walken nel cast di Burnt Orange Heresy

di

The Hollywood Reporter scrive che Christopher Walken ed Elizabeth Debicki saranno i protagonisti del film Burnt Orange Heresy, thriller neo-noir basato sul romanzo cult di Charles Willeford incentrato su una truffa finita male nel mondo dell'arte. La sceneggiatura è stata scritta e curata dal nominato all'Oscar Scott B. Smith.

Ambientato in Italia nel 1970, Burnt Orange Heresy segue la storia del carismatico critico d'arte James Figueras che inizia a frequentare una collega americana provocante e seducente, Berenice Hollis (Elizabeth Debicki). Lui è un classico antieroe con un fascino che maschera la sua profonda ambizione mentre lei è un'innocente turista in visita in Europa che si gode la libertà di essere chiunque voglia essere. I due nuovi amanti si dirigono verso la sontuosa e opulenta tenuta della collezionista d'arte Cassidy, sul lago di Como. La donna rivela di essere la mecenate di Jerome Debney (Christopher Walken), un isolato J.D. Salinger del mondo dell'arte. La ragazza ha una semplice richiesta: James deve rubare il nuovo capolavoro di Debney dal suo studio. Costi quel che costi.
Diretto da Giuseppe Capotondi, Burnt Orange Heresy inizierà la produzione in Italia quest'estate. Christopher Walken negli ultimi anni ha recitato nelle pellicole Eddie the eagle - il coraggio della follia di Dexter Fletcher, Una vita da gatto di Barry Sonnenfeld e Due gran figli di..., diretto da Lawrence Sher.
L'attrice australiana Elizabeth Debicki ha preso parte a Guardiani della Galassia Vol. 2 di James Gunn e The Cloverfield Paradox di Julius Onah, uscito recentemente su Netflix.

Quanto è interessante?
1