Marvel

Edward Norton: le divergenze creative su Hulk e sul sequel più oscuro con la Marvel

Edward Norton: le divergenze creative su Hulk e sul sequel più oscuro con la Marvel
di

Il Marvel Cinematic Universe ora procede spedito verso la Fase 4 ma nel corso della sua storia ci sono stati alcuni intoppi, soprattutto nella fase dell'ideazione del franchise. Edward Norton ha interpretato Bruce Banner in L'incredibile Hulk, secondo film dell'MCU ma quando fu annunciato il cast di The Avengers fu scelto Mark Ruffalo.

Si diffuse la notizia che lavorare con Edward Norton fosse complicato e che l'attore aveva avuto problemi con la Marvel ma le parole dell'attore disegnano un quadro piuttosto differente, affermando che la divisione è nata soprattutto per divergenze creative.
In un'intervista al New York Times, Norton ha rivelato che lui e la Marvel avevano in programma un sequel molto più oscuro e una visione più seria sul personaggio di Bruce Banner, impegnato a sperimentare un nuovo modo per controllare i suoi poteri. E la Marvel inizialmente era d'accordo.

Ma le cose sono poi cambiate e lo studio ha cambiato idea:"Ho esposto questa cosa in due film: l'origine e poi l'idea di Hulk come sognatore cosciente, il ragazzo che può gestire il viaggio. Ed era tipo 'Questo è quello che vogliamo!'. A quanto pare, non era quello che volevano".
Norton ha smentito anche le parole di Feige, che nel 2010 disse:"La nostra decisione non è assolutamente basata su fattori economici ma piuttosto radicata nella necessità di un attore che incarni la creatività e lo spirito collaborativo degli altri talentuosi membri del cast".
Secondo Edward Norton la motivazione è ben diversa:"Si che era economica. Era la difesa del marchio, o qualcosa del genere. Alla fine non durarono a lungo, oscuri e seri. Ma non importa. Abbiamo avuto discussioni positive sull'andare avanti coi film e abbiamo esaminato il tempo che ci sarebbe voluto, e non l'avrei fatto. Onestamente avrei voluto più soldi di quanto avrebbero voluto pagarmi. Ma non è per questo che avrei voluto fare un altro film di Hulk". Edward Norton ha precisato che non ci sono stati litigi con Kevin Feige durante il processo creativo.
In passato Norton aveva criticato la Marvel per lo script de L'incredibile Hulk e anche il regista Louis Leterrier, diversi anni fa, si era soffermato sui problemi del film.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
1