Ecco perché la Fox ha posticipato New Mutants e X-Men: Dark Phoenix

di

Questa mattina vi abbiamo annunciato un posticipo per ben due pellicole ispirate ai fumetti della Marvel, X-Men: Dark Phoenix e New Mutants. X-Men: Dark Phoenix, previsto originariamente per novembre 2018, è stato rimandato al 14 febbraio 2019.

New Mutants, invece, previsto per questo aprile, è stato posticipato prima a febbraio 2019 e poi, addirittura, al 2 agosto 2019. Come mai?

Collider, citando fonti vicine alle produzioni, ci svela il perché. Stando al sito, per X-Men: Dark Phoenix di Simon Kinberg è un semplice 'problema di incastrare gli impegni di tutti gli attori'. Come saprete, il contratto degli attori è scaduto con il precedente X-Men: Apocalisse ma la sceneggiatura di Kinberg, qui anche al suo debutto alla regia, ha convinto tutto il cast a tornare per un altro episodio. Ci sono stati dei test screening per capire cosa va e cosa non va nel film (normale amministrazione per questo tipo di film), e sono state ordinate delle riprese aggiuntive.

Le riprese aggiuntive di Dark Phoenix andranno ad aggiungere qualche sequenza e normalissime scene di pick-up, nulla di preoccupante e che accade con il 90% dei film di questo genere. E allora perché è stato rimandato a febbraio 2019? Trattandosi di un cast stellare, afferma Collider, è stato difficile riavere tutti sul set nei prossimi mesi; in particolare Sophie Turner sarà impegnata con le riprese dell'ultima stagione de Il Trono di Spade. La Fox è riuscita, dunque, a fissare l'inizio delle riprese aggiuntive con la maggior parte degli attori soltanto tra agosto e settembre, rendendo troppo 'breve' il periodo di tempo per la post-produzione (circa un mese soltanto). Per non affrettare i tempi e realizzare una post-produzione non scadente, la Fox ha deciso di posticiparlo fino a febbraio, cosi da avere tutto il tempo per la sala di montaggio.

E New Mutants? Il posticipo (il secondo, in poco tempo) ad agosto 2019 è più preoccupante. Collider spiega che le riprese aggiuntive saranno decisamente più significative rispetto a quelle di Dark Phoenix e andranno a rigirare il 50% delle sequenze del cinefumetto. Non solo: la Fox ha ordinato l'inclusione di uno o due nuovi personaggi. Non camei, ma proprio personaggi principali che diventeranno parte integrante della trama. A quanto pare, Josh Boone avrebbe avuto svariati problemi creativi con queste riprese aggiuntive ma, al momento, è ancora a bordo del progetto.

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
4