E se Man Vs. Wild di Bear Grylls fosse un Rpg?

di

Viaggia in territori impervi. Dorme su rami o dentro grotte. Indossa canottiere di foca per resistere al gelo dell'acqua ed è costantemente alla ricerca di proteine. Stiamo parlando, l'avrete già capito, di Edward Michael Grylls, noto come Bear Grylls, l'avventuriero inglese, naturalista, scrittore, conduttore televisivo e chi più ne ha più ne metta, noto per i suoi show in cui lo vediamo alle prese con tutte le attività sopraelencate che, ovviamente, sono solo un piccolo esempio di tutto quello cui gli spettatori assistono durante Uomo vs natura o L'ultimo sopravvissuto (Man vs wild o Born Survivor: Bear Grylls). Ma se Man vs wild fosse strutturato come il più classico dei classici giochi di ruolo ad 8 (forse 16) Bit? A questa domanda, che forse nessuno si era mai posto prima, ha dato risposta College Humor con il divertentissimo video che trovate embeddato in calce. E ricordate, se ogni anno scompaiono da 1000 a 20000 specie viventi, la colpa è di Bear Grylls che se le divora avidamente.

Quanto è interessante?
0