Dylan Farrow attacca Scarlett Johansson per aver difeso Woody Allen

Dylan Farrow attacca Scarlett Johansson per aver difeso Woody Allen
di

La storia delle presunte molestie sessuali perpetuate da Woody Allen ai danni della figlia adottiva Dylan Farrow è una delle più controverse del mondo di Hollywood ed ancora oggi getta un'ombra non indifferente sulla reputazione del celebre regista.

Per l'impossibilità di definire i contorni della vicenda, rimasti indecifrabili anche per la legge, il tutto si riduce ovviamente ai giudizi dati sulla base della fiducia nell'uomo Woody Allen. Così è sicuramente, ad esempio, nel caso di Scarlett Johansson: l'attrice, che con il regista newyorkese ha lavorato in Match Point (2005) e in Vicky, Cristina, Barcelona (2008), ha recentemente infatti ribadito la sua totale convinzione della sua innocenza: "Vedo Woody ogni volta che posso ed ho avuto un sacco di conversazioni con lui su questa cosa. Lui sostiene la sua innocenza ed io gli credo" aveva dichiarato l'attrice.

Parole che hanno prevedibilmente suscitato la dura reazione di Dylan Farrow, che ha risposto: "Perché se abbiamo imparato qualcosa negli ultimi due anni è proprio che dovresti credere senza farti domande al maschio predatore che sostiene la sua innocenza. Scarlett ha un bel po' di strada da fare prima di arrivare a capire bene il problema che sostiene di combattere".

Parole che, in tempi di #MeToo e affini, di certo potrebbero mettere a serio rischio la credibilità della Vedova Nera del Marvel Cinematic Universe. Mai come in casi del genere, comunque, è davvero difficile stabilire da quale parte stia la ragione.

FONTE: Indiewire
Quanto è interessante?
5