Duncan Jones sul sequel di Warcraft e... l'adattamento dei fumetti 2000 AD

di

Duncan Jones ha parlato speso di un sequel del suo Warcraft - L'inizio che, però, difficilmente arriverà visto il discreto incasso al box-office statunitense.

"Mi piacerebbe girare un sequel. Penso che Warcraft sia uno di quei film la cui opinione dei fan è in contrasto con quella della critica. Ma il box-office statunitense non ha aiutato, certamente, ma è andato bene a livello internazionale" spiega Duncan Jones "E' un caso unico e raro. Nessuno sa se un sequel verrà mai realizzato, almeno non ora. Nessuno è disposto a premere il grilletto in un modo o nell'altro. Sapete come va con gli studios, è molto più facile dire di 'no' alle cose. E' difficile dire 'sì', perché è cosi che si viene licenziati. Non ti licenziano per un no. E con Warcraft, nessuno vuole premere il grilletto. Vedremo cosa accadrà, magari ad un certo punto qualcuno dirà 'sapete cosa? Ha fatto cosi tanti soldi in Cina, facciamolo'. Aspetterò, mi piacerebbe farlo".

Al di là di Warcraft, Jones non direbbe di no ad un cinecomic, soprattutto se quelli della 2000 AD: "Qualche anno fa ho parlato con la Marvel ed ero interessato, si trattava di Guardiani della Galassia. Non conoscevo il fumetto ma ho pensato che avrei potuto fare qualcosa con quel materiale, ma non ho continuato a svilupparlo, avevo altri progetti in testa. Ma se dovessi scegliere, sceglierei la roba inglese quindi i fumetti della 2000 AD, da dove proviene il Giudice Dredd. Ha tanti bei personaggi. Dredd è straordinario ma ci sono personaggi come Slaine, Rogue Trooper e tanti altri personaggi molto belli che la gente non conosce. Se trovassi il budget per realizzarlo - e non è facile, visto che sono personaggi non conosciuti - girerei un film di questi".

FONTE: SR
Quanto è interessante?
4