Duncan Jones, regista di Mute, vorrebbe realizzare un film western

di

Mentre il suo quarto lungometraggio è disponibile sulla piattaforma di streaming Netflix, il figlio del celebre artista David Bowie sta pensando di far ritorno sul grande schermo con un nuovo progetto che celebri il genere western.

Il film-maker inglese ha visto la sua carriera decollare e attirare l’attenzione del pubblico con il film di debutto Moon. Negli anni seguenti il successo di Jones lo ha portato di nuovo in cabina di regia per Source Code con Jake Gyllenhaal e più di recente è stato impegnato per la scrittura e la direzione dell’adattamento cinematografico della saga fantasy Warcraft: L'inizio. Finora Mute, progetto in fase di sviluppo da diverso tempo e disponibile da pochi giorni, ha diviso critica e pubblico in due grandi fazioni, ma adesso che anche quest’opera è stata portata a termine cos’altro bolle in pentola per il cineasta? Ne parla lo stesso Jones con Geek Tyrant:

So che può sembrare un po’ banale ma voglio dirigere un western. Lo voglio realizzare, ma è davvero, davvero difficile da produrre. In verità è più impegnativo convincere gli spettatori ad andare a vedere questo genere di film al cinema perché ora come ora la gente non vuole guardare delle pellicole western, perciò è dura creare un western che sia un successo di incassi”.

Mute segue le avventure di Leo (Alexander Skarsgård), un uomo muto in cerca di una persona scomparsa nell’anno 2052 a Berlino, che si trova a duellare con due furfanti interpretati da Rudd e Theroux.

Diretto dal regista inglese Duncan Jones, già autore di Moon, Source Code e Warcraft: L’inizio, la sceneggiatura del film originale Netflix è stata curata dalla penna dello stesso Jones assieme alla collaborazione di Michael Robert Johnson (Sherlock Holmes, Pompei). La colonna sonora è stata scritta dal compositore Clint Mansell (Il cigno nero), mentre Gary Shaw si è occupato della fotografia della pellicola. Gavin Bocquet (Star Wars), invece, ha lavorato al reparto scenografico.

Nel cast artistico del lungometraggio figurano Alexander Skarsgård (Tarzan, Big Little Lies), Justin Theroux, Paul Rudd, Sam Rockwell, Seyneb Saleh, Robert Sheehan e Noel Clarke.

Mute è disponibile sulla piattaforma streaming Netflix a partire dal 23 febbraio.

FONTE: GeekTyrant
Quanto è interessante?
4