Duncan Jones afferma che il film di Warcraft non era una priorità per la Blizzard

di

Il regista Duncan Jones è tornato nuovamente a parlare del suo adattamento cinematografico dedicato a Warcraft che, sfortunatamente, non è andato come ipotizzato al botteghino.

Jones ha più volte sottolineato la sua frustrazione nei confronti della pellicola, ed ora in una nuova intervista ha aggiunto qualche dettaglio in più. Warcraft fu annunciato come un film realizzato tramite un accordo tra la Blizzard e la Legendary Pictures. Purtroppo per Jones, nel bel mezzo della realizzazione, la Legendary lasciò la Warner Bros. Pictures per entrare in società con la Universal Pictures. Rimasto senza l'appoggio pieno della Legendary, però, il regista non ha potuto nemmeno tanto contare sulla Blizzard come sperato.

"Warcraft è stato un progetto unico nel suo genere, con troppe voci in capitolo" ha spiegato Duncan Jones "Blizzard è una compagnia che fa miliardi di dollari all'anno soltanto grazie ai giochi. Per loro il film non erano altro che briciole per loro. Non era per nulla una priorità. E' grazie al gioco che pagano i loro impiegati, non con la pellicola.".

Insomma una situazione non proprio semplice dietro le quinte che ha portato ad una frustrazione generale da parte del filmaker che, comunque, resta a disposizione per tornare in cabina di regia per un'eventuale sequel.

FONTE: SR
Quanto è interessante?
3