Duncan Jones apre a Warcraft 2, ma esclude una director’s cut del primo film

di

Le possibilità che Warcraft desse il via a un ricco e fruttuoso franchise sembravano essere scomparse dopo che il film aveva floppato al box office USA, ma dopo che i mercati internazionali hanno portato la pellicola alla soglia dei 450 milioni, un sequel potrbbe essere possibile.

Duncan Jones, regista del primo film (e figlio di David Bowie), ha poco fa aperto all’eventuale sequel. Ai microfoni di Thrillist ha dichiarato: “Se ci fosse la possibilità di fare un sequel nel mondo di Warcraft, credo che nel primo film sia stato fatto un ottimo lavoro per preparare le basi di quel mondo. Sarei ben felice di poter sfruttare tutto il lavoro che abbiamo fatto negli scorsi tre anni e mezzo e poter finalmente divertirmi un po’ con questo universo che ci è costato così tanta fatica. Quindi, chi sa? Forse sono solo un masochista…”

Quando gli hanno chiesto novità su un’eventuale director’s cut del film, il regista ha replicato: “Me lo chiedono in tanti. «Quando uscirà la director’s cut?» La risposta è che non ci sarà una direcitr’s cut. Con un film come questo, dove ci sono così tanti effetti speciali, ogni cosa che viene tagliata in post-produzione va perduta. Non esiste più perché tutto il lavoro di digitalizzazione non viene fatto. Alcune delle sequenze tagliate non sono nemmeno alla fase CGI. Lavori al processo di scrittura fino alla data delle riprese di ciò che hai scritto e nel frattempo devi lasciarti dietro alcune di quelle idee che avevi scritto su carta. A quel punto devi cambiare location per un motivo o per l’altro e ti iniziano ad arrivare note dallo studio, chiedendoti di cambiare alcune cose qua e là in quel lavoro durato tre anni e mezzo. Sei costretto a fare questi piccoli cambiamenti e a cambiare la tua rotta un po’ alla volta. Quindi non c’è nessuna possibilità dell’uscita di una directir’s cut: è solo nella mia testa.”

Warcraft - L'inizio uscirà a settembre in Blu-ray, Blu-ray 3D, 4K e DVD e verso la fine del prossimo mese verrà reso disponibile anche in digitale, almeno negli Stati Uniti.

FONTE: ComingSoon
Quanto è interessante?
0