Marvel

Dopo due anni, Gwyneth Paltrow ha scoperto di essere in Spider-Man: Homecoming

Dopo due anni, Gwyneth Paltrow ha scoperto di essere in Spider-Man: Homecoming
di

Poche ore fa su Netflix è stata pubblicata la prima stagione di The Chef Show, un programma di cucina condotto da Jon Favreau nel quale vengono ospitati personalità influenti di Hollywood e anche del Marvel Cinematic Universe, come Tom Holland, i fratelli Russo e Gwyneth Paltrow.

Proprio quest'ultima, in un segmento di una puntata che è diventato virale praticamente in un istante, ha scoperto tra un piatto prelibato e l'altro di essere comparsa in Spider-Man: Homecoming, primo film stand-alone del Peter Parker dei Marvel Studios.

Ricorderete di certo che nel film Tony Stark aveva il ruolo di co-protagonista nei panni del mentore del giovane supereroe, e nella scena finale organizzava il suo matrimonio con Pepper (Paltrow), che compariva in un breve cameo: l'attrice, però, in questi due anni è sempre stata convinta che la scena fosse stata realizzata per un film degli Avengers!

Non è la prima volta che accadono cose simili, tanto è serrata la produzione sui set del Marvel Cinematic Universe: recentemente Tom Holland, interprete di Spider-Man, ha spiegato che al momento delle riprese ha creduto che la scena finale di Avengers: Endgame fosse un matrimonio e non il funerale di Tony Stark; cosa simile Anthony Mackie, che in passato aveva raccontato di aver scoperto di essere apparso in Ant-Man solo dopo aver visto il film.

Per altri approfondimenti, vi rimandiamo alla possibilità di scene post-credit in Far From Home e a ben cinque spot televisivi di Spider-Man.

Quanto è interessante?
3