Drew Barrymore shock: "Mia madre mi ha fatta rinchiudere in un ospedale psichiatrico"

Drew Barrymore shock: 'Mia madre mi ha fatta rinchiudere in un ospedale psichiatrico'
di

Tutti ricordiamo Drew Barrymore come la bambina prodigio, che a soli 7 anni è stata diretta da Steven Spielberg in E.T. l'extraterrestre ma, a quanto pare, tutta questa improvvisa notorietà le ha creato non pochi problemi nel corso della sua vita.

In una recente intervista a The Howard Stern Show su SiriusXM, l'attrice ha rivelato nuovi particolari dettagli sulla sua complessa adolescenza, ammettendo anche che sua madre Jaid proprio per il suo temperamento incontrollabile, ha addirittura scelto di mandarla in un ospedale psichiatrico.

"Ero totalmente fuori controllo: andavo in discoteca, non andavo a scuola, rubavo l'auto di mia madre. A volte era divertente, altre volte ero così arrabbiata che pensavo sarei esplosa. Ad un certo punto arrivò il ricovero in un reparto psichiatrico per un anno e mezzo. Era un posto in cui non potevi scherzare, altrimenti venivi sbattuto in una stanza e legato alla barella".

Drew Barrymore ha rivelato di aver odiato a lungo sua madre per una scelta tanto estrema ma di aver capito con il senno di poi che questa era l'unica strada percorribile per la sua salvezza.

"Penso che, dopo aver creato un mostro, non sapesse come gestirlo. Io ero davvero fuori controllo e la perdono per aver fatto questa scelta. Probabilmente sentiva di non sapere dove voltarsi. Ora tra di noi tutto è stato chiarito. Mi sento bene nei confronti di mia madre. Provo empatia e comprensione".

Per fortuna l'attrice è riuscita a superare questo momento particolarmente complesso della sua vita ma naturalmente, gli strascichi sono stati molto numerosi.

Quanto è interessante?
3