Dracula, novità sul reboot: "Sarà estremamente fedele al romanzo"

Dracula, novità sul reboot: 'Sarà estremamente fedele al romanzo'
INFORMAZIONI FILM
di

Il successo ottenuto da L'uomo invisibile ha portato Universal e Blumhouse a commissionare un nuovo adattamento cinematografico del Dracula di Bram Stoker, con la regista designata che ha anticipato alcune novità riguardanti la sua nuova versione della storia e del personaggio leggendario della letteratura gotica.

La regista Karyn Kusama, nel corso del podcast The Kingcast, ha dichiarato: "Si tratta di un adattamento decisamente fedele al romanzo di Bram Stoker. Penso che se c'è qualcosa che è sempre emerso maggiormente rispetto ad altro dal romanzo in passato è l'idea della molteplicità dei punti di vista. Infatti il libro è pieno di punti di vista diversi. E l'unico punto di vista a cui non abbiamo mai accesso è proprio quello di Dracula. Quindi con tutto il rispetto dirò che quello che stiamo realizzando sarà un adattamento intitolato Dracula, ma forse non sarà lo stesso tipo di eroe romantico che abbiamo già incontrato in passato, nelle passate interpretazioni di Dracula".

Il primo adattamento cinematografico del romanzo lo si ebbe nel 1922 con il Nosferatu di Murnau, ma è solo dal 1931, con il Dracula della Hammer, che il personaggio è entrato di diritto nell'immaginario comune, ricevendo da allora una serie innumerevole di adattamenti, il cui culmine arrivò con la trasposizione cinematografica firmata da Francis Ford Coppola nel suo Dracula di Bram Stoker. L'ultimo e sfortunato adattamento è stato Dracula Untold con Luke Evans protagonista, una versione che mixava gli elementi dark della storia del personaggio con altri tipicamente più action, che non ha convinto né il pubblico né la critica.

La Kusama è nota ai cinefili per Jennifer's Body, per il bellissimo The Invitation e per Destroyer, anche se il suo ultimo lavoro dietro la macchina da prese è in realtà un episodio della splendida The Outsider di HBO.

Quanto è interessante?
2