Dracula nel cinema, da Bela Lugosi a Luke Evans: chi è stato il migliore?

Dracula nel cinema, da Bela Lugosi a Luke Evans: chi è stato il migliore?
INFORMAZIONI FILM
di

Nella letteratura come nel cinema Dracula è senz'altro uno dei personaggi più celebri e sfruttati: dal 1897, anno dell'uscita dello storico romanzo di Bram Stoker, a oggi è davvero facile perdere il conto degli adattamenti realizzati con protagonista il sanguinario Conte.

Romanzi, fumetti, musical, opere teatrali, serie TV e sopratutto film: la figura del personaggio creato da Stoker è stata riproposta praticamente in ogni modo possibile e immaginabile, prendendo anche il volto di tanti attori rimasti indissolubilmente legati alla sua immagine.

Si va dal Nosferatu interpretato da Max Schreck (e da un altrettanto valido Klaus Kinski nel remake di Werner Herzog) al Dracula rimasto ancora oggi la più celebre prova di Bela Lugosi, arrivando poi a quello relativamente più recente dell'incredibilmente prolifico Christopher Lee: dal Dracula il Vampiro del '58 a Dracula Padre e Figlio (1976) l'attore de Il Signore degli Anelli interpretò il mostro ben dodici volte, sviluppando nei confronti della sua figura anche un rapporto piuttosto conflittuale (arrivando addirittura a rifiutarsi di autografare materiale dedicato al celebre vampiro).

Arriviamo allora all'acclamatissimo Gary Oldman del Dracula di Bram Stoker firmato nel 1990 da Francis Ford Coppola per finire ai giorni nostri con versioni di successo di gran lunga minore, come quella di Luke Evans in Dracula Untold (2014) o quella di Thomas Kretschmann vista nel pessimo Dracula 3D (2012) di Dario Argento.

Inutile dire che ci sarebbero ancora tanti nomi da fare, ma ci siamo limitati a considerare le interpretazioni più famose o recenti del celebre vampiro: quali di queste avete preferito? Fatecelo sapere nei commenti! Pare intanto che Blumhouse sia pronta a portare un nuovo Dracula sul grande schermo.

Quanto è interessante?
1