Doom, Rosamund Pike ricorda il flop del film: "Mi sento ancora in imbarazzo"

Doom, Rosamund Pike ricorda il flop del film: 'Mi sento ancora in imbarazzo'
di

Impegnata nella promozione della sua attesa serie su Amazon Prime Video, La ruota del tempo, Rosamund Pike ha ricordato con un certo imbarazzo il fallimento del film Doom, pellicola del 2005 che la vedeva protagonista al fianco di Dwayne "The Rock" Johnson. L'attrice si è soffermata soprattutto su quello che ha imparato negli anni da quel disastro.

All'epoca dell'uscita di Doom al cinema Rosamund Pike vantava già qualche ruolo di rilevo al cinema come una parte in La morte può attendere, l'ultimo film del franchise di James Bond con Pierce Brosnan nei panni di 007. In Doom Rosamund Pike interpretava la dottoressa Sam Grimm, sorella di John che nel film era interpretato da Karl Urban. Ecco cosa ha dichiarato l'attrice a proposito della sua esperienza nel film:

"Mi sento in parte responsabile per quello perché penso di aver fallito, un po' per ignoranza e innocenza, perché non avevo capito cosa significasse Doom per i fan in quel momento. Non ero una videogiocatrice. Non lo capivo. Se avessi saputo quello che so adesso mi ci sarei buttata dentro completamente proprio come lavoro adesso. Non lo avevo proprio compreso all'epoca. Mi sento imbarazzata, davvero. Mi sento imbarazzata a causa della mia ignoranza su cosa significasse e non sapevo cosa fare perché all'epoca il mondo di internet non è come quello di adesso, dove i fan hanno modo di dire la loro. Non avrei nemmeno saputo dove trovarli. Lo so adesso, ho molti amici che erano grandissimi fan del gioco e vorrei solo averli conosciuti all'epoca".

Dopo la candidatura agli Oscar per L'amore bugiardo - Gone Girl, Rosamund Pike è poi apparsa nel film Amazon I Care a Lot e adesso è di nuovo con Prime Video per la sua nuova serie. Vi lasciamo quindi al trailer de La ruota del tempo e alla nostra recensione di Doom.

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
2