Donnie Darko, il sequel sconosciuto ha incassato più del cult con Jake Gyllenhaal

Donnie Darko, il sequel sconosciuto ha incassato più del cult con Jake Gyllenhaal
di

In pochi ricorderanno che nel 2009 uscì nelle sale di tutto il mondo S. Darko, misconosciuto sequel del cult Donnie Darko che deluse ampiamente le aspettative della critica e anche del pubblico e venne condannato immediatamente all'oblio. Anni dopo in una recente intervista, il produttore ha confermato che il sequel ha incassato più dell'originale.

Il produttore Adam Fields ha spiegato nel corso di un'intervista a Screen Rant che per alcune leggi incomprensibili del mondo di Hollywood che regolano i rapporti economici e i diritti delle pellicole Donnie Darko è ancora un clamoroso fallimento mentre il suo sequel S. Darko è un modesto successo. Quindi sì, S. Darko ha generato più profitti del cult con Jake Gyllenhaal.

"Secondo le ultime stime ha registrato molti più soldi di quanti ne sono stati spesi, è la magia del mondo dei numeri di Hollywood. Anche perché non sono stati spesi poi molti soldi nel marketing. E' assurdo che questo film da 4.5 milioni di dollari sia diventato il film più visto su Netflix e che negli ultimi 15 anni non abbia quasi mai trovato spazio in televisione o in streaming. Credo che Fox Home Video ne abbia vendute 3 milioni di copie nei primi anni e sono un sacco per un film che non è andato bene al cinema. Poi hanno pagato milioni per estendere i diritti di sfruttamento. Ho appena ricevuto un assegno da 75 dollari per i diritti, non è molto ma considerato che il sequel non è mai uscito al cinema e che è costato quanto l'originale e non l'ho mai visto in televisione genera dei profitti. Mentre il cult originale ha perso più soldi di quanti ce ne sono voluti per realizzarlo. Di solito c'è una clausola che fin che non si recupera la somma del budget i soldi che arrivano servano a ridurre le perdite, ma nel caso di S. Darko non c'era così genera i profitti ogni anno. Adesso c'è un interesse che supera la spesa del film ma sarebbe anche grandioso se qualche soldo andasse a chi quel film lo ha realizzato".

Donnie Darko ha compiuto 20 anni quest'anno e recentemente il regista Richard Kelly ha ricordato il suggerimento ricevuto da James Cameron per un sequel.

Quanto è interessante?
2