Donnie Darko, il regista rivela: "James Cameron mi ha incoraggiato a girare un sequel"

Donnie Darko, il regista rivela: 'James Cameron mi ha incoraggiato a girare un sequel'
di

Presentato nel 2001 al Sundence Film Festival, Donnie Darko è diventato con il tempo un film di culto, guadagnandosi negli anni un sequel, S. Darko, per il quale non fu però coinvolto il regista dell'originale, Richard Kelly. Quest'ultimo ha però raccontato che un grande cineasta l'ha esortato a riprendere a esplorare quel mondo.

Si tratta di James Cameron e, in una recente intervista con The Plasylist, Richard Kelly ha ricordato un incontro casuale con il regista di Avatar.

"Ho iniziato a spiegargli tutto ciò che avevo in mente e lui ha puntato l'indice verso di me e ha detto: dovresti continuare a lavorarci" ha raccontato il regista e sceneggiatore di Donnie Darko. "Mi ha fatto pensare che ci fosse davvero qualcosa di grande, qualcosa di epico che potesse essere fatto. Questo è ciò su cui mi sono concentrato."

Interpretato da Jake Gyllenhaal, il film esplorava i temi dei destino e del viaggio nel tempo, mescolando un'atmosfera vintage e nostalgicamente anni '80 con i tipici tratti della fantascienza e dell'horror. Il successivo S. Darko, incentrato sulla sorella minore di Donnie, non ha avuto secondo gran parte della critica lo stesso mordente del primo.

A quanto pare Richard Kelly non può parlare di un sequel di Donnie Darko, ma se dovesse concretizzarsi questa volta, ha promesso a Comicbook.com, "se qualcuno vorrà fare qualcosa senza il mio totale coinvolgimento, dovrà passare sul mio cadavere. E sarei molto, molto entusiasta di rivisitare quel mondo in modo ambizioso."

Per altri approfondimenti su Donnie Darko, vi spieghiamo il significato del finale del film.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
4