Donald Trump, Facebook difende la sospensione dell'account:"La violenza non va tollerata"

Donald Trump, Facebook difende la sospensione dell'account:'La violenza non va tollerata'
di

Il vicepresidente di Facebook, Nick Clegg, ha difeso la decisione dell'azienda di sospendere l'account dell'ex presidente Donald Trump nel corso di un'intervista a ABC News. Clegg ha specificato che Facebook è intervenuta nei confronti di Trump perché i suoi post incoraggiavano la violenza, non perché condivideva bugie.

"Credo che nessuno voglia che un'azienda privata come Facebook controlli tutto ciò che la gente dice sui social media per sua precisa correttezza e poi scarichi le persone dalla piattaforma se quello che dicono è impreciso" ha risposto il vicepresidente di Facebook alla domanda di George Stephanopoulos della ABC sul fatto che Trump sia stato sospeso dal social per aver dichiarato che le elezioni 2020 erano state truccate, come ha ripetuto nuovamente l'ex presidente in un discorso nel week-end.

"Quindi la Red Line è incoraggiare la violenza, non diffondere bugie?" ha chiesto l'intervistatore. E la risposta di Nick Clegg è stata inequivocabile:"Si. Abbiamo regole molto chiare, si chiamano standard comunitari. Tutti possono andare online a vederli, e una delle Red Line più chiare, come hai appena accennato, è che non puoi - non importa chi tu sia, potresti essere il Papa, la Regina d'Inghilterra, il Presidente degli Stati Uniti - non puoi usare i nostri servizi, e spero che la maggior parte delle persone lo consideri ragionevole, per aiutare, incoraggiare, fomentare o lodare atti di violenza".
L'account Facebook di Donald Trump è sospeso a tempo indeterminato dal 7 gennaio scorso, il giorno dopo che centinaia di suoi sostenitori hanno preso d'assalto il Campidoglio degli Stati Uniti. All'epoca il CEO di Facebook, Mark Zuckerberg, aveva accusato Trump di utilizzare la piattaforma 'per incitare all'insurrezione violenta contro un governo democraticamente eletto', definendo 'troppo grande' il rischio di lasciare attivo il suo account.

Ora in America si chiedono: quando Donald Trump tornerà a poter utilizzare il suo account Facebook? Certamente non a breve, dopo la recente decisione dell'azienda.

FONTE: The Wrap
Quanto è interessante?
3