Don't Worry Darling: ecco perchè Olivia Wilde ha scartato Shia LaBeouf

Don't Worry Darling: ecco perchè Olivia Wilde ha scartato Shia LaBeouf
di

Forse non tutti lo ricorderete, ma nel 2020 l'attrice e regista Olivia Wilde decise di licenziare la star di Transformers Shia LaBeouf dal ruolo principale in Don't Worry Darling.

All'epoca, la Warner Bros. giustificò l'accaduto parlando di un conflitto di programmazione, ma la cosa rimase sospetta, soprattutto dopo alcune accuse preoccupanti avanzate dall'ex fidanzata di LaBeouf, FKA Twigs, che definì l'attore alla ricerca di cure per la dipendenza e per problemi psicologici.

Ora, più di un anno dopo l'accaduto e alla partenza del tour promozionale di Don't Worry Darling, Wilde ha raccontato senza mezzi termini per la prima volta di ciò che alla fine l'ha portata a cambiare idea su LaBeouf, nonostante la produzione fosse già iniziata. In un'intervista esclusiva con Variety, la regista ha rivelato:

Lo dico come ammiratrice del suo lavoro. Il suo processo non era favorevole all'etica che esigo nelle mie produzioni. Ha un processo che, per certi versi, sembra richiedere un'energia combattiva, e personalmente non credo che porti alle migliori prestazioni. Credo che la creazione di un ambiente sicuro e di fiducia sia il modo migliore per convincere le persone a svolgere il proprio lavoro al meglio. In definitiva, la mia responsabilità è nei confronti della produzione e del cast e di proteggerli. Quello è il mio lavoro".

LaBeouf, che è stato più volte accusato per la sua condotta aggressiva, è stato oggetto di polemiche per anni e l'attore stesso l' ha riconosciuto più volte nelle interviste. Nonostante tutto, la Wilde ha riservato alcune belle parole alla sua ex star:

“Ero venuta a sapere di molte cose che mi avevano davvero turbato, in termini di comportamento. Mi ritrovo ad augurargli il meglio per la sua salute. Ma per il nostro film, ciò di cui avevamo veramente bisogno era un'energia che fosse incredibilmente di supporto. In particolare in un film come questo, sapevo che avrei richiesto a Florence [Pugh] di mettersi in situazioni molto vulnerabili, e la mia priorità era farla sentire al sicuro e farla sentire supportata".

Come ben sapete, al posto di LaBeouf in Don't Worry Darling ci sarà Harry Styles, che è stato protagonista di una scena che ha fatto piangere tutta la troupe.

FONTE: collider
Quanto è interessante?
2