Dolemite Is My Name miglior film ai Black Film Critics Circle

Dolemite Is My Name miglior film ai Black Film Critics Circle
di

Dolemite Is My Name con Eddie Murphy è stato votato come miglior film del 2019 ai Black Film Critics Circle. Murphy ha ottenuto inoltre il premio quale miglior attore, con Lupita Nyong'o premiata quale miglior attrice per Noi. Per la prima volta nella storia del premio in nove anni c'è un ex-aequo per il riconoscimento alla miglior regia.

Sono stati egualmente premiati sia Martin Scorsese per The Irishman, sia Kasi Lemmons per Harriet. Il BFCC ha assegnato diversi premi suddivisi in tredici categorie, tra cui miglior film, miglior regista, sceneggiatura originale e adattata, attore, attrice, attore non protagonista, attrice non protagonista, lungometraggio animato, film indipendente, film straniero e miglior cast.
Ecco la lista dei premiati:

Miglior film: Dolemite Is My Name
Miglior regista: Martin Scorsese (The Irishman) e Kasi Lemmons (Harriet)
Miglior attore: Eddie Murphy (Dolemite Is My Name)
Miglior attrice: Lupita Nyong'o (Noi)
Miglior attore non protagonista: Brad Pitt (C'era una volta a... Hollywood)
Miglior attrice non protagonista: Da'Vine Joy Randolph (Dolemite Is My Name)
Miglior sceneggiatura originale: Lena Waithe (Queen & Slim)
Miglior sceneggiatura non originale: Steven Zaillan (The Irishman)
Miglior fotografia: Roger Deakins (1917)
Miglior film straniero: Parasite
Miglior documentario: Toni Morrison: The Pieces I Am
Miglior film animato: I Lost My Body
Miglior cast: Dolemite Is My Name
Pioneer Award: Ruth E Carter
Rising Star: Kelvin J. Harrison
Special Mention: Lloyd 'Kam' Williams

Dolemite Is My Name è disponibile su Netflix. Eddie Murphy non è interessato ai cinecomic ma torna mattatore in un film che lo premia per il suo talento. Il regista Craig Brewer ha raccontato una scena con Wesley Snipes, uno dei protagonisti del film, che sta ottenendo diversi riconoscimenti in questo periodo.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
1