Marvel

Doctor Strange, Scott Derrickson polemico: "Non è pensato per l'IMAX domestico"

Doctor Strange, Scott Derrickson polemico: 'Non è pensato per l'IMAX domestico'
di

Il regista di Doctor Strange, Scott Derrickson, ha di recente detto la sua sulla funzionalità IMAX Enhanced aggiuinta da poco su Disney+, affermando di non aver mai avuto intenzione di utilizzare queste particolari proporzioni per l'uscita della pellicola sulla piattaforma streaming.

Quella tra i Marvel Studios e IMAX è una collaborazione che prosegue da moltissimi anni e, inizialmente comportava solo una serie di sequenze selezionate filmate nel rapporto IMAX 1.9. Successivamente però, il crescente utilizzo di questa tecnologia ha portato a capitoli di grande risonanza nell'industria cinematografica come Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame che sono stati i primi film ad essere girati interamente con fotocamere digitali IMAX.

Ora, il servizio di streaming Disney+ consente ai suoi clienti di sperimentare il rapporto IMAX a casa, con 13 pellicole MCU ora disponibili per la visualizzazione IMAX Enhanced. Tra queste vi è proprio il primo Doctor Strange di Derrickson, elogiato dalla critica alla sua uscita nel 2016 per le immagini straordinarie e spesso strabilianti, che evocavano attraverso alcune sequenze in IMAX, particolari tratti psichedelici dei fumetti.

Proprio in merito a questa nuova funzionalità il regista ha voluto dire la sua, chiarendo che il film non è stato pensato per essere visto in questa versione IMAX domestica che, irrimediabilmente compromette la qualità del film.

Intanto, proprio di recente, Scott Derrickson ha parlato di un suo possibile ritorno nel MCU, precisando che il suo rifiuto di dirigere Doctor Strange 2, non è sicuramente dipeso da rapporti burrascosi con l'azienda guidata da Kevin Feige.

FONTE: SR
Quanto è interessante?
3