Marvel

Doctor Strange nel Multiverso della Follia: 5 cose da sapere prima di andare al cinema!

Doctor Strange nel Multiverso della Follia: 5 cose da sapere prima di andare al cinema!
di

Doctor Strange nel Multiverso della Follia arriva oggi nei cinema italiani, e lo fa con una marea di aspettative sulle spalle: in attesa di poterne parlare più dettagliatamente nei prossimi giorni, ecco 5 cose da sapere prima di andare al cinema.

  • Qual è il nome giusto? Il mostro tentacolare con un occhio solo che si vede nel trailer nei fumetti Marvel è conosciuto come Shuma-Gorath, col nome ripreso da una frase nel racconto di Robert E. Howard "La maledizione del teschio d'oro". A causa di alcuni problemi relativi ai diritti, tuttavia, i Marvel Studios per il loro film lo hanno dovuto ribattezzare Gargantos, in onore di un mostro marino dei fumetti Marvel.
  • Tra Lovecraft e Stan Lee: il titolo del film è ispirato al racconto horror di H.P. Lovecraft "At the Mountains of Madness", ma con 'Multiverse of Madness' strizza l'occhio alla famosa passione di Stan Lee per le allitterazioni (Stephen Strange, Bruce Banner, Matt Murdock, Peter Parker, Reed Richards, Susan Storm, ecc.).
  • Un po' di numeri: È il ventottesimo film del Marvel Cinematic Universe, anche se originariamente doveva essere il ventisettesimo della serie, dato che prima del Covid aveva ricevuto una data d'uscita precedente a quella di Spider-Man: No Way Home. Anche WandaVision doveva uscire dopo il sequel di Doctor Strange, motivo per cui le riprese del film sono state a dir poco travagliate, con numerosi cambi di programma e modifiche al copione. E' anche il primo film denominato ufficialmente "una produzione di Kevin Feige", nonché la prima volta nei suoi 41 anni di carriera come regista che Sam Raimi è pienamente accreditato ("un film di Sam Raimi") per uno dei suoi progetti. Infine, mentre la maggior parte dei film dell'MCU viene distribuito ed etichettato nei generi "Azione", "Commedia", "Drammatico", "Fantascienza" e "Fantasy", questo sarà il primo film ad essere riconosciuto come "Horror".
  • Influenze: i realizzatori hanno citato i film di Steven Spielberg come un'influenza sulle scene d'azione e horror, in particolare I predatori dell'arca perduta (1981), Indiana Jones e il tempio maledetto (1984), Poltergeist - Demoniache presenze (1982) e Gremlins (1984).
  • Quella passione per Doctor Strange: il supereroe interpretato da Benedict Cumberbatch è sempre stato uno dei preferiti del regista Sam Raimi, che inserì due riferimenti a Doctor Strange nel suo film Spider-Man 2 (2004): il famoso Joe's Pizza, la pizzeria dove Peter Parker lavora all'inizio del film, e il cartellone pubblicitario che mostra Mary Jane, si trovano entrambi in Bleecker Street, la strada dove nei fumetti Marvel è situato il Sanctum Santorum; inoltre, Doctor Strange viene espressamente citato da J Jonah James quando con i suoi collaboratori sta cercando un nome adattato per ribattezzare il dottor Otto Octavius: dopo aver notato che 'Doctor Strange è un nome già utilizzato', alla fine lo chiamerà Doctor Octopus.

Per altri approfondimenti ecco l'ultimo teaser trailer di Doctor Strange nel Multiverso della Follia.

Quanto è interessante?
5