Doctor Strange 2, Scott Derrickson sull'addio al film: "Sono contento della mia scelta"

Doctor Strange 2, Scott Derrickson sull'addio al film: 'Sono contento della mia scelta'
di

Sembra proprio che Scott Derrickson non abbia avuto alcun ripensamento in merito alla sua decisione di lasciare le redini del nuovo sequel di Doctor Strange a Sam Raimi.

Un vero e proprio fulmine a ciel sereno si era abbattuto sulla produzione di Doctor Strange In The Multiverse Of Madness quando Scott Derrickson annunciò la sua dipartita dal progetto (pur rimanondene produttore esecutivo), e poco tempo tempo dopo venne annunciato al suo posto in cabina di regia Sam Raimi, per la gioia dei fan della prima trilogia cinematografica di Spider-Man.

Ma se la notizia ha sconvolto gli spettatori del MCU, che si sono come sia andata realmente tra le due parti (si citava un'amichevole separazione a causa di divergenze creative), Derrickson è recentemente tornato sull'argomento per fare chiarezza almeno sui suoi sentimenti al riguardo.

"Io non sono più una fonte interna del MCU" ha esordito nel tweet "Sono solo un lontano produttore esecutivo del (fantastico) sequel di Doctor Strange diretto da Sam Raimi, una scelta che ho fatto e di cui sono estremamente contento".

Nessun rancore da parte del regista, dunque, e anzi, si è già buttato a capofitto in un nuovo progetto: "Al momento sto realizzando la trasposizione di The Black Phone di Joe Hill per Universal Pictures e Blumhouse, adattato da me e C. Robert Cargill".

Voi cosa vi aspettate da Sam Raimi e dal secondo film su Doctor Strange? Fateci sapere nei commenti.

FONTE: The Direct
Quanto è interessante?
2