Marvel

Doctor Strange 2, Michael Waldron svela tutta la verità sul cameo di Tom Cruise

Doctor Strange 2, Michael Waldron svela tutta la verità sul cameo di Tom Cruise
di

Tra gli Illuminati di Doctor Strange nel Multiverso della Follia, ormai dovreste saperlo, è assente il tanto atteso Iron Man di Tom Cruise, un personaggio variante molto chiacchierato alla vigilia sul quale adesso, in una nuova intervista, è intervenuto lo sceneggiatore del film MCU Michael Waldron.

E' risaputo che, agli albori del MCU, Tom Cruise stava per avere il ruolo di Tony Stark/Iron Man prima di Robert Downey Jr., e una teoria, supportata da presunte foto rubate dal set, aveva previsto l'apparizione della star di Mission: Impossible in uno degli universi alternativi visitati da Doctor Strange nel sequel diretto da Sam Raimi. Tuttavia il cameo non si è concretizzato, ma a quanto pare era davvero nei piani della Marvel:

"Purtroppo si, quelle foto erano totalmente inventate" ha confermato Michael Waldron. "Voglio dire, non abbiamo mai girato niente con Tom Cruise. Ma io amo Tom Cruise, e a un certo punto della realizzazione del film ho davvero proposto a Kevin Feige di includere l'Iron Man di Tom Cruise. Ricordo che all'epoca lessi di questa notizia, che Tom Cruise stava per avere la parte di Iron Man anni fa." A quanto pare, però, il cameo di Tom Cruise non è stato possibile a causa degli impegni della star sul set dei nuovi film di Mission: Impossible, che sta ancora girando. "Semplicemente la sua partecipazione al film non è mai stata un'opzione concreta a causa della sua indisponibilità".

Per altre letture, secondo voi qual è la migliore variante di Doctor Strange apparsa in Nel Multiverso della Follia?

Quanto è interessante?
3