Disney+ registra 5 milioni di download nel giorno del lancio in Europa

Disney+ registra 5 milioni di download nel giorno del lancio in Europa
INFORMAZIONI FILM
di

Disney+ è arrivato finalmente Europa martedì 24, e secondo le stime dei dati arrivate da terze parti il servizio di streaming della Casa di Topolino ha ottenuto un successo incredibile tra le case di questa parte del mondo.

Il debutto è avvenuto in Regno Unito, Irlanda, Austria, Germania, Italia, Spagna e Svizzera, e in quei sette mercati, l'app è stata scaricata 5 milioni di volte, secondo la società di misurazione e analisi App Annie. Tuttavia, va notato che il numero di download di app non si traduce in abbonati, dunque non significa necessariamente che Disney+ abbia guadagnato 5 milioni di nuovi clienti paganti in 24 ore.

Per cominciare, gli abbonati Disney+ possono scaricare e installare più app su più dispositivi: ogni account può creare fino a sette profili e accedere ad un massimo di quattro stream simultanei. Ma, al contrario, i dati di App Annie riguardano solo le app mobili, non le app TV collegate o l'accesso al sito diretto al sito Disney+, e pertanto possono escludere una parte della base utenti. Eppure questi numeri già da soli fanno ben sperare che Disney+ stabilirà un'impronta sostanziale in questi mercati, nonostante l'arrivo tardivo di circa quattro mesi rispetto a Stati Uniti, Canada, Paesi Bassi, Australia e Nuova Zelanda.

Al 3 febbraio, Disney+ aveva conquistato 28,6 milioni di abbonati, e da inizio 2020 è l'app numero 7 in base alla spesa dei consumatori in tutto il mondo, sempre per App Annie (le altre sono Tinder, YouTube, Netflix, TikTok, Tencent Video e iQIYI). Si prevede che il lancio europeo di Disney+ dovrebbe spingerla più in alto nelle classifiche, ma non va poi dimenticato che ci sono altri mercati che devono ancora abbracciare il servizio, come la Francia, il cui lancio è stato posticipato di due settimane dal governo francese e adesso avverrà il 7 aprile.

Per altri approfondimenti vi rimandiamo alla recensione di Togo e alla recensione di Lilli e il Vagabondo.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
1