Disney non fa un dramma del flop del 2023: "Siamo arrivati più in alto di tutti"

Disney non fa un dramma del flop del 2023: 'Siamo arrivati più in alto di tutti'
INFORMAZIONI FILM
di

Il 2023 è stato un anno devastante per la Disney al box office, con un nuovo rapporto ufficiale che ha stimato una perdita di un miliardo di dollari durante l'anno, ma il presidente della compagnia Bob Iger non è preoccupato.

Durante il DealBook Summit del New York Times, il leader dello studio ha dichiarato che il risultato fallimentare del 2023 non preoccupa la Disney, dato che la compagnia ha raggiunto uno status di successo talmente ampio che questa sconfitta passerà sostanzialmente in maniera indolore:

"Non credo che ci sarà mai un altro studio che riuscirà a raggiungere i numeri che abbiamo ottenuto noi. Voglio dire, siamo arrivati al punto in cui se un film non incassa un miliardo di dollari al botteghino globale, per noi quel film ha avuto un risultato sotto la media. Abbiamo creato uno standard incredibilmente alto. L'ho detto in modo molto limpido e pubblicamente, la mia priorità numero uno al momento è quella di aiutare lo studio a cambiare direzione da un punto di vista creativo."

A questo proposito, leggete le sorprendenti dichiarazioni di Bob Iger contro la cosiddetta agenda woke dei più recenti film Disney: il presidente della compagnia ha dichiarato che, con i prossimi film, i team creativi dovranno concentrarsi principalmente sull'intrattenimento e non su storie pensate per mandare dei messaggi culturali.