Disney e le nuove strategie di marketing.

di

"La Principessa e il Ranocchio" ha incassato più di 200 milioni di dollari al botteghino worldwide. Una cifra buona, ma non stratosferica come quella dei film Pixar. Il motivo non è da ricercare nella qualità del film in se, quanto dal fatto che esso è stato percepito principalmente come film per un pubblico femminile.
Ed è per qesto che "Rapunzel" ha cambiato nome in "Tangled".

Hero Complex riporta le dichiarazioni di Ed Catmull, presidente di Pixar e Disney Animation Studio secondo il quale è importante che la strategia di marketing Disney possa far capire che i vari prodotti non devono essere circoscritti ad una sorta di scatola nella quale "un film di fate è automaticamente un film per ragazze. Noi facciamo film che sono fatti per essere apprezzati e amati da chiunque".
Ed è per evitare di perdere un'importante fetta di pubblico nel periodo pre-natalizio che la storia di Raperonzolo ha perso il suo vecchio titolo, divenuto ormai "Tangled": i legami con la storia dei fratelli Grimm verranno attenuati, dando gran risalto, in fase di promozione, alla figura dell'avventiriero bandito Flynn Rider.
Vedremo se si giungerà ai risultati sperati.

Quanto è interessante?
0
Disney e le nuove strategie di marketing.