Disney, Bob Iger difende i sequel: 'Non penso di dover chiedere scusa per quelli'

Disney, Bob Iger difende i sequel: 'Non penso di dover chiedere scusa per quelli'
INFORMAZIONI FILM
di

Disney gioca sicuramente un ruolo importante in quella percezione comune di una Hollywood sempre più attaccata ai sequel: la House of Mouse non ci è certo andata leggera in tal senso negli ultimi anni e, tra Classici e film Pixar, non sembra aver intenzione di smettere, come dimostrano le parole di Bob Iger.

Dopo essersi detto pronto a mettere la qualità davanti alla qualità a partire dal prossimo futuro, il CEO di Disney ha infatti difeso la linea tenuta dalla società negli ultimi tempi, ribadendo gli ottimi risultati al box-office registrati da alcuni dei tanto criticati sequel e rifiutandosi di fare dietro-front sull'argomento.

"Non penso di volermi scusare per aver fatto dei sequel. Alcuni di questi hanno fatto straordinariamente bene, e sono degli ottimi film. Penso che ci sia una ragione per farne, al di là delle logiche di commercio. Devi avere delle buone storie. Forse ne abbiamo fatti troppi, ma questo non vuol dire che non continueremo a farne" sono state le sue parole.

Insomma, la linea è chiara: piacciano o meno i sequel non finiranno qui, ma l'intenzione di Disney resta quella di puntare alla qualità. E voi, cosa ne dite? Credete che film come Toy Story 4, Frozen 2, Ralph Spaccainternet o Gli Incredibili 2 siano stati effettivamente soddisfacenti? Fatecelo sapere nei commenti!