INFORMAZIONI FILM
di

Realizzato a partire da un archivio di oltre 500 ore di filmati rari, il documentario è incentrato sulla carriera della stella del calcio Diego Maradona, in particolare sugli anni al Napoli, nella serie A italiana (1984-1991), segnati dalla conquista dei due storici scudetti.

Il film di Asif Kapadia, già autore di documentari premiati come Senna e Amy, ripercorre l'iconica vicenda sportiva di uno dei più geniali calciatori di tutti i tempi. Arrivato a Napoli nel luglio del 1984, Maradona trascinò una squadra senza un grosso pedigree alla vittoria del suo primo titolo italiano (1987), atteso da più di sessant’anni. Portò la squadra in maglia azzurra a competere per anni prima con la Juventus e poi col Milan di Sacchi, vincendo anche una Coppa UEFA nel 1989 e riconquistando lo scudetto nel 1990. La gloria comportava però anche un prezzo da pagare, tanto che per Maradona, letteralmente travolto dall'affetto dei napoletani, divenne impossibile condurre una vita normale nella città partenopea, divenendo quasi un prigioniero in città. I suoi demoni interiori, inoltre, non lo abbandonavano mai, come tristemente sanno i tifosi.

Il trailer di Diego Maradona è incentrato soprattutto sulla prima uscita pubblica napoletana del fuoriclasse, mostrando uno stadio San Paolo da subito in visibilio e una sala stampa affollatissima di reporter e fotografi. Il film sarà presentato fuori concorso al prossimo festival di Cannes, per poi uscire nelle sale nel corso dell’estate.

Chi non ricorda il film può rileggere la recensione di Amy, il biopic di Asif Kapadia su Amy Winehouse.

Quanto è interessante?
3