Die Hard: Vivere o morire, il grave incidente sul set e il grande gesto di Bruce Willis

Die Hard: Vivere o morire, il grave incidente sul set e il grande gesto di Bruce Willis
di

Stasera su Mediaset 20 a partire dalle 21:05 torna in onda Die Hard - Vivere o Morire, quarto capitolo della celebre saga action con protagonista Bruce Willis sequel di Die Hard 3 di John McTiernan.

Tra le curiosità più incredibili che si raccontano del film c'è sicuramente quella del grave incidente che coinvolse Larry Rippenkroeger, controfigura di Bruce Willis, che rimase seriamente ferito quando dopo una terribile caduta da sette metri di altezza.

Miracolosamente, Rippenkroeger riportò 'solo' la rottura di varie ossa e fratture ad entrambi i polsi, e la produzione del film venne temporaneamente interrotta. Famoso il gesto di Bruce Willis che seguì la brutta vicenda, dopo la quale infatti la star pagò di tasca propria la stanza dell'hotel in cui andarono ad alloggiare i genitori di Rippenkroeger, che volarono in città per rimanere al fianco del figlio convalescente. Lo stesso Willis fece visita alla sua controfigura diverse volte in ospedale, e insieme a lui andò anche James Caan, del quale Rippenkroeger faceva lo stunt nella serie televisiva Las Vegas

I genitori dello stunt-man raccontarono che il figlio fu lieto quando i due attori se ne andarono dalla sua stanza d'ospedale, perché a forza di ridere per le battute che facevano aveva ricominciato a sentire dolore.

Per altri approfondimenti: ci sarà mai un Die Hard 6?

Quanto è interessante?
1