DiCaprio era spaventato dalle scene col lanciafiamme in C'era una volta a Hollywood

DiCaprio era spaventato dalle scene col lanciafiamme in C'era una volta a Hollywood
di

Come tutti i film di Quentin Tarantino, anche il sofisticato C'era una volta a Hollywood è ricco di grandi dialoghi e di momenti memorabili, su cui ne spicca uno in particolare con Leonardo DiCaprio, che nel nono lungometraggio dell'amato autore texano interpreta Rick Dalton, star della tv sul viale del tramonto.

Vi invitiamo anche qui a non procedere oltre per non anticiparvi assolutamente nulla sul film, anche perché si parla di scene molto importanti che potrebbero rovinarvi la gioia della visione. Siete doppiamente avvisati.

Per chi ha continuato nella lettura, in C'era una volta a Hollywood il buon Rick Dalton è in possesso di un lanciafiamme ottenuto grazie a una parte recitata nel film inventato da Tarantino "I 14 Pugni di McCluskey", di cui è stata mostrata una scena anche nel full trailer ufficiale, esattamente quella con il lanciafiamme dove DiCaprio condanna verbalmente a morte "gli sporchi nazisti". Ebbene, quel lanciafiamme è usato anche in altre scene, una molto divertente una tra le più memorabili dell'interno film, davvero meravigliosa, quando alla fine Rick Dalton incenerisce in casa sua Susan Atkins, una dei membri della Manson Family.

In merito, DiCaprio ha recentemente rivelato di non essere poi stato così entusiasta di aver imbracciato il lanciafiamme, soprattutto per paura di fare qualche danno involontario o ferire qualcuno. In un'intervista all'Huffington Post, infatti, il coordinatore degli stuntman, Robert Alonzo, ha rivelato che "DiCaprio era molto spaventato dall'imbracciare il lanciafiamme e dare fuoco agli attori sul set". Alonzo ha molta esperienza con il fuoco nel mondo del cinema e ha rivelato di aver alleviato le sue paure dandosi fuoco in sicurezza per primo.

Queste le sue parole: "Leo non era molto convinto della varie scene con il lanciafiamme. Non voleva fare del male a nessuno. Normalmente si utilizzerebbe uno stuntman in queste occasioni, e invece Leo doveva dare fuoco a un gruppo di stuntman e mantenere viva la fiamme per sette od otto secondi, muovendolo di lato. È psicologicamente difficile da fare, quindi complimenti a lui per essere riuscito a restare nel personaggio dentro al personaggio in quella difficilissima scena".

Dopo la dimostrazione di Alonzo per persuadere la star a fare la scena, comunque, lo stunt coordinator ha rivelato che DiCaprio ha chiamato un fragoroso applauso per lo stuntman. Senza Alonzo, non avremmo forse avuto una delle sequenze migliori dell'intero progetto.

C'era una volta a Hollywood è atteso nelle sale italiane il prossimo 19 settembre.

FONTE: IndieWire
Quanto è interessante?
6