DiCaprio e Bay insieme per raccontare la storia della nazionale di ciclismo del Ruanda

INFORMAZIONI FILM
di

Leonardo DiCaprio si prepara a fare squadra con Michael Bay in una produzione sui generis: una storia incentrata sulla nazionale di ciclismo della Ruanda.

Un progetto lanciato da Paramount che vuole Bay e DiCaprio sul set del nuovo film prodotto da Appian Way e Bay Films. A dirigere la pellicola sarà Orlando von Einsiedel, già dietro la macchina da presa per Virunga, il documentario candidato agli Oscar nel 2014 impegnato nel raccontare la difesa dei gorilla in Congo. 
L'attuale progetto è ancora in fase embrionale, ma si sa che la sceneggiatura sarà fortemente incentrata su Jacques "Jock" Boyer, il primo americano a correre nel Tour de France. Boyer fu un ciclista decisamente fuori dagli schemi, un avventista del settimo giorno che mangiava solo noccioline e beveva solo birra. Vinse più di 40 gare da professionista e si ritirò all'età di 32 anni. Gli affari, però, tra cui uno intrapreso in giovane età, lo costrinsero alla galera inaspettatamente qualche anno più tardi. 

È qui che inizia la redenzione di Boyer, che riesce a arriva in Ruanda dopo il genocidio degli anni '90 con l'idea di insegnare il ciclismo: strappati dalla loro natura di ladri da strada, Boyer riesce a mandare uno di loro, Adrien Niyonshuti, alle Olimpiadi di Londra del 2012. Un cast atipico per raccontare una storia atipica, con Bay che è stato convinto dopo la visione di Virunga essendo l'attore un attivista nella difesa degli animali.

Quanto è interessante?
0