Netflix

Death Note: lo sceneggiatore aggiorna sullo stato del sequel Netflix

Death Note: lo sceneggiatore aggiorna sullo stato del sequel Netflix
di

A distanza di parecchi mesi dal vociferato sequel del Death Note targato Netflix e pesantemente odiato dai fan dell'iconico manga (e anime), scopriamo qualche dettaglio in più sullo stato della sua produzione.

Secondo quanto rivelò l'Hollywood Reporter, indipendentemente dalle critiche ricevute dai fan, il successo di Death Note fu tale in streaming da spingere Netflix alla produzione di un sequel. La sceneggiatura del sequel fu affidata a Greg Russo, un nome relativamente nuovo ad Hollywood che si sta occupando anche dello script del potenziale reboot cinematografico di Resident Evil. Al momento non è chiaro se Adam Wingard tornerà o meno ad occuparsi della regia.

Proprio nelle ultime ore, Russo ha fornito un aggiornamento sul suo lavoro attraverso il suo profilo ufficiale Twitter, nel quale scrive: "Ho apprezzato molto tutte le richieste dei fan su Death Note. Ho qualcosa di molto fico al quale sto lavorando per il franchise. Ancora non posso entrare nei dettagli, ma è sicuramente vivo e in buone mani".

Basato sul popolarissimo manga giapponese scritto realizzato da Tsugumi Ohba e Takeshi Obata, Death Note segue le vicende di un giovane studente che si ritrova tra le mani un taccuino 'speciale': se il ragazzo scrive il nome di qualsiasi persona nel taccuino, questa morirà. Nat Wolff ha interpretato il protagonista, Light Turner, mentre Margaret Qualley ha dato il volto a Mia Sutton. Nel cast anche Paul Nakauchi, Shea Whigham, Keith Stanfield e Willem Dafoe doppiatore di Ryuk.

Il primo film, uscita nell'estate 2018, è stato demolito dalla critica di tutto il mondo, con i fan di lunga data del manga che non hanno apprezzato la trasposizione americana.

Quanto è interessante?
2