Netflix

Death Note, Netflix sotto accusa per aver usato senza permesso riprese di un incidente

Death Note, Netflix sotto accusa per aver usato senza permesso riprese di un incidente
di

Il lungometraggio live-action approdato sul servizio di streaming nel 2017 e ispirato al celebre manga di Tsugumi Ōba sarebbe stato accusato di aver utilizzato impropriamente, dunque senza permesso, materiale vero di un disastro ferroviario accaduto in Belgio nel 2010, incidente che causò la morte di 19 vittime e il ferimento di 310 persone.

La scena di Death Note in questione sarebbe stata adoperata nel montaggio finale dell’adattamento e descritta da un giornalista che informava lo spettatore del tragico evento. La National Railway Company del Belgio avrebbe ora puntato il dito contro l’azienda statunitense per non aver mai fatto richiesta della necessaria autorizzazione per l’uso del girato.

In una dichiarazione rilasciata ad un quotidiano il portavoce Dimitri Temmerman commenta così l’accaduto:

Questo mostra poco rispetto per le vittime e per i parenti sopravvissuti, come per lo staff del trasporto ferroviario e per i servizi d’emergenza. Stiamo decidendo se adottare delle misure per affrontare la questione”.

Le famiglie delle vittime, così come i sopravvissuti al terribile disastro ferroviario, hanno dichiarato di non aver mai ricevuto alcuna notifica da parte di Netflix sull’inclusione delle riprese nel montaggio della pellicola. Anita Mahy, una passeggera sopravvissuta, si è detta sconcertata per la mancanza di sensibilità mostrata:

Ti siedi a guardare la sera un film senza preoccupazioni per poi ritrovarti a rivivere nuovamente l’incidente”.

Per il momento né Netflix né qualunque altro membro legato al progetto hanno commentato la notizia.

FONTE: ANN
Quanto è interessante?
4