Dean Cain critica duramente L'Uomo d'Acciaio di Zack Snyder

Dean Cain critica duramente L'Uomo d'Acciaio di Zack Snyder
di

Durante un panel dedicato a Superman al New York Comic Con, l'attore Dean Cain, che ha interpretato il kryptoninano nel celebre show televisivo Lois & Clark: Le Nuove Avventure di Superman, ha duramente criticato L'Uomo d'Acciaio di Zack Snyder.

Cain, che dagli anni '90 è sempre rimasto a contatto con l'universo DC, con apparizioni sia in Smallville che, più recentemente, in Supergirl, è stato invitato a parlare del personaggio nel corso di uno speciale panel per celebrare il 25esimo anniversario di Lois & Clark: Le Nuove Avventure di Superman. Con lui anche la co-protagonista Teri Hatcher, che nella serie, andata in onda per quattro stagioni dal 1993 su ABC, interpretava la moglie di Clark, Lois Lane.

Durante l'intervista Cain ha voluto condividere le sue opinioni sul DCEU, sottolineando come il suo Superman avrebbe gestito le cose in modo diverso. Nello specifico, la discussione si è rapidamente spostata sui personaggi dei genitori di Clark, Jonathan e Martha Kent, che nel film con Henry Cavill sono interpretati da Kevin Costner e Diane Lane.

La Hatcher ha dichiarato che quando pensa a quei personaggi vedeva solo i volti di K Callan e Eddie Jones, che li interpretavano nello show ABC. Cain si è detto subito d'accordo, sottolineando una particolare frustrazione che ha avuto con il nuovo franchise cinematografico.

"Vorrei dire una cosa. Io Kevin Costner, senza offesa, a proposito, proprio non ce lo vedo in quel ruolo. Ma soprattutto, perché Superman non lo ha salvato in quel momento? Sul serio, questo mi ha fatto arrabbiare così tanto all'epoca. Io l'avrei salvato!"

Cosa ne pensate riguardo all'argomento? Fatecelo sapere nei commenti!

FONTE: CB
Quanto è interessante?
5