David McKenzie vs. i cinecomics

di

Il genere del 'cinecomics', che piaccia o meno, è uno di quelli che va 'alla grande' negli ultimi anni. In parte grazie ai Marvel Studios ed in parte alla trilogia de Il Cavaliere Oscuro, il genere è stato sdoganato e diventato una vera e propria fabbrica di successi.

Per intenderci anche personaggi minori (come Ant-Man o Guardiani della Galassia, o il più recente Suicide Squad) ora hanno un incredibile successo di pubblico quando, dieci anni fa, immaginare un film che non fosse su Superman, Spider-Man o Batman era praticamente impossibile.

Nonostante ciò, i detrattori - soprattutto, nell'industria - sono tantissimi. L'ultimo, almeno in ordine di tempo, è il regista David McKenzie, autore dell'acclamato Hell or High Water. In una recente intervista, gli è stata chiesta la possibilità di vederlo alla regia di un cinefumetto e lui, seccato, ha risposto per le rime: "Non sopporto più i supereroi, quindi non girerò mai uno di questi film. Non vedo l'ora che arrivi il giorno in cui anche il pubblico si stancherà di questa roba. Io mi sono stancato del genere da tempo, ormai".

FONTE: CB
Quanto è interessante?
0