Marvel

David Harbour spiega come Black Widow avrà una forte identità stilistica

David Harbour spiega come Black Widow avrà una forte identità stilistica
di

Torniamo a parlare ancora una volta dell'attesissimo Black Widow di Cate Shortland, primo film della Fase 4 del Marvel Cinematic Universe di cui ha avuto modo di discutere in una recente intervista con Collider il co-protagonista David Harbour (Stranger Things), che nel progetto interpreta Alexei / Red Guardian.

Steven Weintraub del sopra citato portale americano ha chiesto infatti ad Harbour di spiegare a parole sue quale fosse la direzione di Black Widow. L'attore ha così risposto: "Prima di tutto, credo che la Marvel riesca a dare personalità ai suoi titoli con molto cuore, molto humor. Poi però guardi a progetti come Thor: Ragnarok, dove c'è questa sorta di strambo mondo alla Taika Waititi e cose del genere. Ecco, Black Widow è allo stesso modo un film di Cate Shortland, vicino al suo stile, al suo mondo, alla sua sensibilità. Se guardiamo alla sua filmografia, a Summersault o Lore, si percepisce una certa vulnerabilità nel suo cinema, una sensibilità spiccatamente indie alle tematiche che sceglie di raccontare. E Cate ha portato tutto questo in Black Widow, quindi dire che è molto realistico e con i piedi per terra, tutto dedicato al mondo dello spionaggio, all'umanità e alla lotta personale di Natasha. Quindi sì, c'è l'impronta Marvel ma è più strutturato nell'essenza come un delicato studio sul personaggio, su questa donna che sta combattendo qualcosa".

Black Widow vede nel cast anche Scarlett Johansson, Rachel Weisz e Florence Pugh, per un'uscita prevista nelle sale il 1° maggio 2020.

Quanto è interessante?
4