David di Donatello, Piera Detassis: 'Premio alla miglior regista donna? Ho rifiutato'

David di Donatello, Piera Detassis: 'Premio alla miglior regista donna? Ho rifiutato'
di

Ai David di Donatello non vedremo mai un premio dedicato esclusivamente alle registe donne, almeno non finché la presidenza sarà affidata a Piera Detassis: questo si evince dall'intervista rilasciata dalla presidente dell'Accademia dei David di Donatello a Variety, durante la quale Detassis ha spiegato le ragioni dietro il suo rifiuto.

"Stiamo lavorando per migliorare le giurie, e succederà anche in modo naturale con un ringiovanimento dei nostri membri. L'Italia è molto indietro su questo. Niente annoia gli italiani più di questo tema. Me ne rendo conto ogni volta che ne parlo. Quindi conto sulle nuove generazioni. Qualcuno aveva suggerito di introdurre un premio per la migliore regista donna, ho rifiutato. Devo dire però che c'è grande attenzione e sensibilità su questo tema anche da parte dei registi uomini" ha spiegato Detassis, che recentemente ha preso atto dell'addio di Gabriele Muccino ai David di Donatello.

Come la presidente ci tiene a ricordare, inoltre, le modifiche recentemente apportate alla giuria "hanno portato a due donne nominate per la miglior regia, due per il miglior film, due per la migliore opera prima e due per il miglior documentario. Per l'Italia non è male". Siete d'accordo con la posizione di Piera Detassis? Diteci la vostra nei commenti! Qualche giorno fa, intanto, Sandra Milo si è mostrata emozionata dopo il David di Donatello alla carriera.

FONTE: ansa
Quanto è interessante?
3