Darren Aronofsky parla de L'Uomo D'Acciaio e Wolverine - L'immortale

di

In una nuova intervista, Darren Aronofsky ha parlato de L'Uomo D'Acciaio, il reboot dedicato al supereroe della Dc Comics che avrebbe potuto dirigere: "La possibilità di dirigerlo era grandiosa. Non è Batman, ma è allo stesso livello. E' Superman! Ho avuto alcune discussioni con la Warner, con Christopher Nolan... ma non se ne è fatto nulla. Zack Snyder è stata una scelta molto buona, ho adorato il suo Watchmen. E' stato interessante che abbiano aggiunto pathos al personaggio. Era difficile. Quelli vecchi, con Christopher Reeve, erano perfetti. Provare a rifarlo in un mondo moderno post-Batman e Wolverine è difficile.". Aronofsky ha anche parlato del suo abbandono alla regia di Wolverine - L'immortale in favore di James Mangold: "adoravo la sceneggiatura e penso che sia venuto fuori un bel film. Solo che... era un momento difficile della mia vita. Era un momento complicato. Non potevo lasciare New York per cosi tanto tempo. E poi è iniziata ad emergere la possibilità di realizzare Noah ed era qualcosa che avevo pensato di fare da tempo. Ero eccitato dall'idea di farlo".

FONTE: MTV
Quanto è interessante?
0